La primavera è il momento in cui è bene aspettare, che cosa di solito non si sa, ma l’attesa è un sentimento quasi obbligato. Siamo alle solite: con i primi raggi di sole viene la voglia di spogliarsi, ma poi, basta un refolo di vento e si sente freddo.

Bella la primavera, insieme a quest’aria di rinascita fa capolino anche il desiderio di rinnovare se stessi.
Beh, forse non succede a tutti ma a me si.
Se la sensazione cattura anche voi, eccovi 5 consigli per affrontare al meglio e senza rischi il desiderio di rinnovo che porta con sé la primavera:

1- Aspettate a cambiare taglio. Se siete tentate da un cambiamento radicale di look come ad esempio un taglio di capelli, e non ci avete ragionato su per bene, aspettate qualche giorno, NON cedete all’impulso: il vostro potrebbe essere uno sbalzo ormonale, e non sto scherzando.
Studi clinici effettuati dall’università di Boston hanno infatti dimostrato che nel periodo primaverile gli ormoni femminili tendono ad essere più “irrequieti” causando non pochi sbalzi di umore ed un deficit in termini di capacità analitica.
Aspettate un paio di settimane, una volta stabilizzato l’umore, prederete una decisione più ponderata e limiterete i danni di una scelta che poteva essere sbagliata.
Stessa cosa vale per il cambio del colore, ovvio!

2 – Aspettate a spogliarvi. Se siete come me sempre alle prese con le scalmane (indipendentemente dalla meno pausa) e non vedete l’ora di spogliarvi, fate attenzione agli sbalzi di temperatura.
Vestitevi a strati o come si suol dire a cipolla.
Niente di nuovo?
Provate con leggere magliette termiche da indossare sotto gli abiti: non vi rovineranno i look primaverili, ma al momento del bisogno vi terranno al caldo.

3 – Aspettate  col cambio armadio. Non abbiate fretta di fare il cambio degli armadi! La primavera si sa è ballerina, potrebbe ancora servirvi qualche maglione caldo, specie la sera!

4 – Aspettate ad esporvi al sole. Con i primi caldi viene anche voglia di fare nuovi trattamenti al corpo e al viso. Preparare la pelle al sole è cosa buona e giusta ma , specie dagli “anta” in poi, affidarsi alle mani di un esperto è la scelta più sensata. Esistono centri estetici a prezzi abbordabili che garantiscono qualità e possibilità di personalizzare i trattamenti.

5 – Aspettate a dire che la primavera non arriva mai: in men che non si dica vi ritroverete a canticchiare la vostra canzone preferita tra uccellini che cinguettano e ciliegi in fiore.

La primavera costringe ad aspettare, ma ne vale la pena. Non abbiate fretta! Voi? Sentite già la primavera? Avete già ceduto al cambio armadio?