Andate al mare o in montagna? Starete via per poco o per un paio di settimane?
Ok, allora ecco i miei consigli per le vacanze e su  cosa mettere in valigia e cosa lasciare a casa:

Bambini:
sarebbe meglio non portarli. Scherzo! Ovviamente se siete una famiglia con bimbi avrete senz’altro scelto un sanissimo hotel con intrattenimento babydance e tutto lo scibile umano per tenerli lontani da voi, almeno per qualche ora. Approfittatene per portarvi quell’abito che è un po’ che non mettete o quel sandalo gioiello che se ne sta da troppo tempo nella scarpiera. L’estate e il caldo metteno voglia di curarsi un po’ di più. Fatelo senza remore e una volta tanto sacrificate la comodità per un po’ di glamour. E’ bello sentirsi un po’ diva almeno quando si scendono le scale dell’albergo. Poi ricordate di tenere
un paio di infradito di ricambio nella borsa. Ma se non lo fate al mare, quando lo fate?

Single:
Se siete felicemente single e non vi importa un fico secco di trovare un compagno allora le mete più gettonate sono perfette e l’abbigliamento da valigia è quello da battaglia.
I divertimenti garantiti, le notti sotto le stelle a ballare sulla spiaggia e gli occhiali scuri la mattina dopo sono quello che vi aspetta.
Beate voi…
Ma se sognate un principe azzurro che si innamori di voi, forse, e dico forse, potreste provare anche mete più esotiche.
Che so, qualche isola poco frequentata…
Qualche attività interessante ed inusuale.
Rafting?
Deltaplano?
Rischiate seriamente di incontrare un uomo mozzafiato con interessi e passioni…
Ovviamente qui priorità all’intimo sexy che non deve mai mancare. Non è detto che troverete l’uomo della vostra vita, ma non è detto neanche il contrario. Non vorremo farci vedere in culotte con gli orsacchiotti, vero?

Coppiette:
La vacanze ideale ?
Le Maldive.
Ma se il budget non lo permette, allora datemi retta, evitate le folle.
In spiaggia le vostre effusioni sarebbero mal viste dalle famigliole con prole, i nonni scuoterebbero la testa come se loro queste cose non le avessero mai fatte e voi vi sentireste sempre giudicati e frustrati.
Anche per voi, una bella isola poco frequentata è il massimo , ma anche la montagna non è male: offre molti anfratti ed il fresco facilita… le effusioni!
In valigia sicuramente spray antizanzare e qualcosa che l’altro non si aspetta. Anche i capi come braghettoni da scalata o ramponi nascondono un che di erotico. Soprattutto se li indossi senza niente sotto…

Un consiglio che vale per tutti:
mettete in valigia quello che vi dà gioia. Che siano completini, oppure quella camicia che hai il coraggio di mettere solo in spiaggia. Quel paio di tacchi che non metti da tempo  o quel colore tanto sgargiante che a te piace vederti addosso.
Portatevi libri che magari poi non leggerete soprattutto perché sarete troppo presi a fare l’amore di nascosto dai figli.
Guardate alla vita con positività, almeno in vacanza, cercate per qualche giorno di disconnettervi con le preoccupazioni.
Cercate il bello.

I difetti, i servizi che non funzionano, le persone scortesi, … ignorante tutto ciò che vi infastidisce e rimanete fermamente ancorati alle belle cose, alle belle persone alle sensazioni positive.
Solo cosi ricaricherete davvero le batterie.
Soprattutto sentitevi belle. Se ne accorgeranno anche gli altri.

Buone vacanze!