Hai fatto shopping compulsivo, e ora sei alle prese con i danni da saldi ?

Da qualche settimana ci siamo lanciate nello shopping, se il vostro sia stato o meno  compulsivo  non lo so, ma capita spesso, anche fra noi  amiche di ritrovarsi con capi sbagliati, scarpe improbabili e accessori presi in un attimo di follia..

Non sto dicendo che siamo tutte malate di ossessione da shopping, assolutamente, però dobbiamo ammettere che i saldi spesso scatenano comportamenti che solitamente non abbiamo..

                                                 I saldi invogliano agli acquisti anche quando NON abbiamo le idee ben chiare su cosa realmente ci serva nell’ armadio…

Se ti accorgi che hai comperato una serie di cose non adatte a te e al tuo solito stile, cosa fai?

E se hai anche solo sbagliato taglia e non puoi restituire / cambiare?

                                        Ecco una serie di soluzioni alternative per rimediare allo shopping compulsavo da saldi!

La prima soluzione che mi viene in mente è: CHIAMACI !

Che se hai comperato qualcosa di diverso dal solito magari un motivo c’è.

Forse una inconfessata voglia di cambiamento ?

Inconsciamente ti senti pronta per nuovi look ?

Se i tuoi recenti acquisti non ti convincono è possibile che  si possa trovare  insieme una soluzione rapida ed indolore.

Se il giorno in cui hai comperato quella gonna che adocchiavi da tempo  ti andava al pelo e oggi non riesci più ad abbottonarla, vuol dire che sei solo un poco gonfia; puoi scegliere di provare a tenerla e vedere se ti entra nei giorni post ciclo ( quelli in cui tendenzialmente siamo più sgonfie) oppure rinunciare a soffrire e regalarla alla tua migliore amica.

Ma che ti sia di lezione per la prossima volta: non acquistare mai un capo che ti sta troppo a pennello, le variazioni di peso, seppur minime ci sono sempre, è meglio scegliere  capi comodi.

E se hai comperato una camicetta dal colore insolito per te?

Influenzata dal mood del momento ti sei lanciata in un colore che normalmente non indossi, cosa fare?

Prova ad abbinarla con dei bijoux luminosi, una cascata di collane divertenti oppure una spilla, o anche una sciarpa.

Nell’ insieme potrebbe non essere poi cosi male.

La serata swicching

Il termine non esiste, non cercarlo, che tanto me lo sono inventato io.

Nasce da to switch ovvero scambiare.

Ottima soluzione per liberarsi di un acquisto sbagliato.

E’ una serata divertente  in cui ci si ritrova tra amiche e tra un bicchiere di prosecco ed un altro ci si scambiano abiti ed accessori che non si usano più.

Ognuna porta quello che sta fermo nell’armadio da un pò oppure un acquisto sbagliato, e si scambiano gli articoli fra loro.

Un modo intelligente per riciclare.

Potreste anche provare una delle nostre serate “ scambio d’abito”, cosi imparate il meccanismo !

E se Ti sei innamorata di quell’eccentrico paio di scarpe ma adesso davvero non hai con cosa indossarle?

Qui le alternative sono molteplici.

A. Comperi qualcosa con cui abbinarle ( ottima scusa per una seduta aggiuntiva di shopping )

B. Le metti da parte per un “ non si sa mai… “

C. Le scambi con qualcosa altro in una serata di swicching con le amiche

Qualsiasi sia il ” problema ” che ti sei portata a casa con lo shopping compulsivo , fanne tesoro, la prossima volta non commetterai gli stessi errori.

Puoi trasformare un acquisto incauto in un buon pretesto per fare dei cambiamenti di stile, osare un pochino, giocare con la fantasia!

E la prossima volta che hai un attacco di shoppite acuta chiama un amica, fatti distrarre, fatti due passi, leggi un libro, insomma ASPETTA, forse ti passa!

E se non passa, chiama me, magari riesco ad aiutarti a non fare troppi danni!